App Prestashop Connector

L'applicazione, con una frequenza di 5 minuti, scarica gli ordini che si trovano su eDock in un determinato stato (configurabile) e li invia a Prestashop creando:

- il cliente con i suoi indirizzi di spedizione e fatturazione;
- il carrello, necessario per la creazione dell'ordine;
- l'ordine finale.

Gli ordini vengono inviati indipendentemente dal fatto che siano (su eDock) pagati o meno. Ovviamente nel momento in cui eDock ricevesse la comunicazione di pagamento ricevuto (es. da eBay oppure manualmente da interfaccia), l'applicazione aggiorna l'ordine di conseguenza su Prestashop.

Inoltre, una volta inviati gli ordini a Prestashop, se questi verranno marcati come spediti, eDock recupererà l'informazione (compreso il tracking, se inserito su Prestashop) e aggiornerà il mercato su cui quell'ordine era stato generato.

Come configurare l'applicazione

Vai su eDock > App store > Prestashop Connector

Inserire:

- Indirizzo web del sito

- Chiave API

Alla sezione "Ordini" puoi configurare la modalità di invio degli ordini da eDock verso Prestashop.

In particolare contiene:

  • la spunta "Invia ordini a Prestashop" che permette di stabilire se gli ordini debbano essere inviati o meno. Questa spunta può essere, ad esempio, tolta per interrompere momentaneamente l'invio degli ordini (eventualmente, ad esempio, in caso di anomalia)
  • un'elenco di mapping per ogni mercato gestito da eDock. In altre parole è possibile configurare il sistema per far sì che, ad un determinato marketplace (es. eBay) venga associata un particolare shop definito sull'installazione Prestashop con cui ci si sta integrando. Questa cosa può essere utile perché ogni shop su Prestashop ha delle logiche (es. invio delle email) che devono o meno essere applicate in questo contesto. In ogni caso, per ogni mercato per il quale si vogliono inviare gli ordini a Prestashop è necessario selezionare:
    - il sito Prestashop a cui inviare gli ordini (a scelta fra quelli definiti nell'installazione collegata)
    - il metodo di pagamento: qui purtroppo non è possibile recuperarli via API, ma la dicitura "bankwire" (tutto minuscolo) è sicuramente valida
    - il metodo di spedizione: a scelta fra quelli definiti sull'installazione Prestashop
    - la lingua (determina la lingua delle eventuali comunicazioni in partenza da Prestashop): a scelta fra quelle definite sull'installazione Prestashop
  • gli stati eDock da cui prelevare gli ordini (Stato iniziale dell'ordine) e in cui spostare gli ordini una volta inviati correttamente a Prestashop (Stato finale dell'ordine) o in cui spostarli qualora si verificasse un'anomalia nell'invio (Stato dell'ordine in caso di fallimento).
  Gli stati dell'ordine in questione potrebbero essere:

   - Prestashop - Da importare, che è lo stato da cui vengono prelevati gli ordini per essere inviati a Prestashop
   - Prestashop - Importati, che è lo stato in cui vengono spostati gli ordini una volta importati su Prestashop
   - Prestashop - Anomalia, che è lo stato in cui vengono spostati gli ordini se si è verificata un'anomalia

Utilizzo quotidiano dell'app

  • spostare gli ordini che intende portare su Prestashop nello stato "Prestashop - Da importare"
  • verificare che tutto sia andato bene e, quindi, che non vi siano ordini in anomalia
  • se ci sono ordini in anomalia, cercare - se possibile - di correggerla e spostare nuovamente l'ordine nello stato "Prestashop - Da importare"

Anomalie
Distinguiamo due tipi di anomalie:

  • Anomalia transiente

eDock non sposta immediatamente l'ordine nello stato di anomalia perché può essersi accorto che con un nuovo tentativo l'ordine potrebbe passare. Ad esempio, il sito potrebbe essere irraggiungibile. In questo caso, eDock tenterà un massimo di 10 tentativi, dopodiché l'ordine verrà spostato in anomalia.

  • Anomalia non risolvibile automaticamente

In questo caso, eDock sposterà l'ordine immediatamente nello stato di anomalia. Le casistiche possono essere diverse, ad esempio:

- l'ordine è in una valuta non supportata da Prestashop. Gli ordini che possono essere inviati a Prestashop devono essere in una delle valute definite sul negozio.
- non è stato possibile creare il cliente perché mancava una qualche informazione (es. nome, cognome, indirizzo...)
- il modulo di pamento non esiste su Prestashop (quello che è stato scritto con "bankwire")
- lo spedizioniere selezionato non esiste più su Prestashop
- la lingua selezionata non esiste più su Prestashop
- nell'ordine esiste almeno una riga di prodotti con "Articolo non a catalogo"
- nell'ordine esiste almeno un prodotto il cui SKU non esiste su Prestashop

Consigli sull'uso 
Creare un flusso di comunicazione che ti avverta quando un ordine passa da un qualunque stato allo stato di anomalia potrebbe essere utile, in modo tale che possa immediatamente intervenire.

Una nota sui totali degli ordini
Prestashop non permette di creare ordini con prezzi sui prodotti diversi da quelli definiti su Prestashop. In altre parole se su prestashop un prodotto costa 10€ mentre su eBay costa 12€, su eDock avremo un ordine di 12€ ma nel trasferimento da eDock verso Prestashop il totale sarà portato a 10€. Consiglio quindi sempre un doppio controllo, se si intende usare Prestashop per questioni amministrative perché potrebbero esserci sempre dei disallineamenti.

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti